Hello everyone and thank you for always being so many to our appointment “Handpan review”

 …. Today I would like to tell you about a maker that has made its way among the many makers who are born every day around the world.

Blesspan, by Tommaso V. (Tommy). I remember when he started with Ikea pots to arrive today to build musical instruments worthy of this name…….



I had the opportunity in recent years to test his rise and i can assure you that his improvement was progressive and exponential and Tommy never failed to surprise me…

 When i touched for the first time this last generation “Mystic 7”, i quickly realized that the target of Tommaso is not only to do business with Handpans, but the willing to emerge above the mass and full fill his great desire to leave an indelible mark in time.

…. Surely he can still improve his handpans and, even if they sound good and are nice, there are some things that can be refined, as you know i’am very picky and attentive to every detail that a handpan can give me while i play and I think that is the purpose of this blog: not to praise but to be sincere, honest and without filtered words

..Ciao a tutti e grazie di essere sempre così numerosi al nostro appuntamento Handpan review. Oggi vorrei parlarvi di un maker che si è fatto strada tra i tanti maker che ogni giorno nascono in tutto il mondo. Blesspan, by Tommaso V. Ricordo quando ha iniziato con le pentole dell’Ikea per arrivare oggi a costruire strumenti musicali degni di essere chiamati tali. Ho avuto la possibilità in questi anni di provare la sua ascesa e posso assicuravi che il suo miglioramento è stato progressivo ed esponenziale e le sorprese da Tommy non mancano mai… Quando ho toccato per la prima volta questo mystic 7, ultima generazione ho subito capito che la direzione di Tommaso non è quella di fare solo business con gli handpan, ma la voglia di emergere al di sopra delle righe e anche per lui tanta voglia di lasciare un segno indelebile nel tempo. Certo si può ancora perfezionare e anche se suonano bene e sono piacevoli ci sono alcune cose che possono essere migliorate, come sapete mi ritengo molto pignolo e attento ad ogni dettaglio che un handpan può lasciarmi mentre lo suono e credo che sia lo scopo di questo blog… non elogiare ma essere sincero, onesto e senza filtri di parole..

Let’s start from tuning and material:
 Here we go! …The tones and the harmonics are balanced even if the steel does not give a proper sweet sound, the shell processing (lathe) it’s a choice of just a few makers, that may affect the sound, but it’s cooking, along with the metal treatment, that affects so much on more or less sweet timbre…

This can be noticed when playing single notes. When chords are played, instead, the sound improves a lot … Even playing the fifth and octaves is simple and very well triggered.

….I wish, however, that Tommy, could solve the distance of the tones. They may be too far from each other and, for those with small hands, play two or more tones together it’s difficult and is likely to stand out from the central note and then striking the 5th or 8th…..I know Tommy also works with 50 cm shell compared to the classic 54 and that could be an excellent solution for those who want an instrument with notes closer and easier to play.

The overall volume of the instrument is great and its resonance even for busker would be optimal. The only thing that i would like to have, it’s more control over dynamic and pulled rhythms.

What I want to say is that if you apply too much pressure, the tone, tends to go sound stretching, which is not just as a sound distortion but the sound becomes dirty and loses the sweet harmonics that should have.

For the rest: color, processing, finishing….I have nothing to say … it’s nice and nothing to envy to all emblazoned handpan around the globe.
The GU too is very well done and using a form a bit different from all others, in the video you can see some footage….

Price? . . Current price is of 1200€ for the 8 tones and 1400€ for the 9 tones, but the list is closed until 2017….So arm yourself with patience if you want to buy a Blesspan

 Besides this Mystic i had the chance to try another Blesspan 2016 owned by Michele La Paglia. (Thanks Dear for your special visit)
The scale was basically a Melog but with 7 tones and a G4 instead of A4
Large-scale and beautiful pan and what I wrote for the Mystic I can also, more or less, confirm for this pan.

Partiamo dall’accordatura e dal materiale. ..Direi che ci siamo, le note e le armoniche sono bilanciate anche se il ferro non regala un suono propriamente dolce, la lavorazione della shell (a tornio) e’ una scelta di pochi maker, che puo incidere nel suono, ma il trattamento termico del metallo sicuramente incide tanto sul timbro più o meno dolce… Lo si può notare quando si suonano le note singole. Suonato ad accordo invece migliora tantissimo… Anche suonare le quinte e ottave è semplice e si attivano molto bene. Vorrei che Tommy però, potesse risolvere la distanza delle note. Sono forse troppo distanti tra loro e per chi ha mani piccole suonare ad accordo due o più note insieme è difficile e si rischia di stare fuori dalla nota centrale e percuotere quindi le 5° o 8° , so che Tommy lavora anche con shell da 50 cm rispetto alle classiche da 54 e quello potrebbe essere un’ottima soluzione per chi vorrà uno strumento con note più vicine e facili da suonare…..Il volume complessivo dello strumento è ottimo e la sua risonanza anche per i busker sarebbe ottimale. L’unica cosa che avrei voluto avere è più dinamica e controllo su ritmi tirati…..Quello che voglio dire che se applichi troppa pressione la nota tende ad andare in stiramento sonoro, che non è proprio come una distorsione sonora ma comunque il suono si sporca e perde le dolci armoniche che dovrebbe avere…..Per tutto il resto, colore, lavorazione, finitura niente da dire… è curato e niente da invidiare a tutti i blasonati handpan sparsi per il Globo….Anche il GU è fatto benissimo e ha usato una forma un po’ diversa da tutti gli altri, nel video si può vedere alcune riprese.…Prezzo? attualmente il prezzo e’ di 1200€ 8 note e 1400€ 9 note ma fino al 2017 la lista e’ chiusa. Armatevi di pazienza quindi se volete acquistare un Blesspan.Oltre a questo mystic ho avuto la possibilità di provare un’altro Blesspan 2016 di Michele la Paglia. (Grazie Caro per la tua special visita). La scala era praticamente una Melog ma con 7 note e un G4 al posto del A Grande scala e bel pan e quello che ho scritto per il mystic posso confermarlo a grandi linee anche per questo pan.

Well what else to say …. Great work Tommy …… love and passion that you put on top of each instrument is palpable and tangible and soon your pan will do the rounds of the world!

Beh che altro dire…. Grande lavoro tommy……l’amore e la passione che ci metti sopra ogni strumento è palpabile e tangibile e presto i tuoi pan faranno il giro di tutto il mondo!

………………………………………..

Manufacturer’s Technical Informations from Tommy:



Hello to all followers of “Handpan reviews”, i thank you Ale for trying the latest generation Blesspan and for taking your time to this nice review. Following some technical info to reply to the review and to give useful news and information to whom in the future want a Blesspan musical instrument .

The Blesspan are made of a steel sheet which can vary in the thickness of 1 mm – 1.25 mm. It receives a heat treatment (tested and guaranteed) to exclude the possibility of the oxide / rust formation.

The shape of the shells is made with a numerical control plate lathe, for maximum precision. This process can affect the sound, but almost imperceptibly, while the heat treatment affects both the timbre of the instrument, and in that “noise” metal that we often hear in handpans..Blesspan continue research to find the cleanest sound.
It was chosen a 54 cm diameter to solve and improve impedance problems in some tones, this is a larger diameter than usual, that’s why there is the problem of the distance of the tones, expecially in the scales of 7 tones above all, for those who actually has small hands .
I wish to explain what we talk about when it comes to the topic “impedance.” In handpans because of their geometry and shape, we find tones that, in poor terms, “sound bad”, what does it mean? it means that generally for diameters used by manufacturers, namely from 50 to 60 cm maximum, we find three notes in particular that do not play properly, we speak of B4 – Bb4 – A4. In few words, when we play one of these notes, tuned on a wrong instrument diameter for that note, along with the sound of the note it is propagated, in the instrument, an echo dissonant … that annoys our ear, and do not left the note to vibrate freely itself..Over time, it has been identified by most manufacturers, the diameters to which some notes cannot be apply such as the A4 “sounds bad” by 55 cm to 60, B4 “sounds bad” under 53 cm, the Bb4 is an unknown for which almost all diameters are antagonists.
.That’s why, for this Blesspan, it has been choose a 54 cm diameter. Because the impedance of the B4 and also that of the A4 is lightened, giving us the opportunity, with a few tricks, to “clean” these two tones … the distance of the notes, especially in the 7 tones scales, and also the choice of a larger diameter, is due to this detail. 
The Gu is designed to be tuned with the scale and generally is granted in G5# – G5 or A5 according to the scale built. so you can play scale and Gu together.

Thank you again Ale and all the Hardcase staff for this great opportunity!……

Tommy

………………………………………….

Informazioni tecniche dal costruttore;Ciao a tutti followers dell’handpan review, ti ringrazio Ale per aver provato i Blesspan di ultima generazione e per aver dedicato tempo a questa bella recensione, di seguito qualche info tecnica per rispondere alla recensione e per dare notizie e informazioni utili a chi in futuro desidera uno strumento musicale Blesspan. I Blesspan sono costituiti di una lamiera in ferro che può variare nello spessore di 1 mm – 1,25 mm, riceve un trattamento termico (testato e garantito) per escludere la possibilità di formazione di ossido/ruggine, la creazione delle shells e’ fatta con un tornio in lastra a controllo numerico, per la massima precisione. Questa lavorazione può incidere nel suono, ma in maniera quasi impercettibile, mentre il trattamento termico, incide tanto nella timbrica dello strumento, e in quel “rumore” metallico che spesso sentiamo negli handpans, proprio per questo sono in continua fase di sviluppo e ricerca al fine di raggiungere un suono più pulito possibile……E’ stato scelto un diametro di 54 cm per risolvere e migliorare problemi di impedenza in alcune note, essendo questo un diametro più grande del solito, troviamo il problema della distanza delle note, nelle scale a 7 note sopratutto, per chi ha effettivamente mani piccole…..Vi spiego meglio di cosa parliamo quando si tratta l’argomento “impedenza”…Negli handpans proprio per la loro geometria e forma troviamo note che in termini poveri “suonano male”, cosa significa? significa che generalmente per i diametri utilizzati dai costruttori, ovvero da 50 cm a 60 massimo troviamo tre note in particolare che non suonano correttamente, parliamo della B4 – Bb4 – A4. in poche parole, quando suoniamo una di queste note, accordata su uno strumento di diametro erroneo rispetto a quella nota, insieme al suono della nota stessa si propaga nello strumento un eco dissonante… che infastidisce il nostro orecchio, e non lascia vibrare liberamente la nota stessa, sono stati individuati nel tempo dalla maggior parte dei costruttori, i diametri ai quali non e’ possibile applicare alcune note, ad esempio la A4 “suona male” generalmente dai 55 cm ai 60 la B4 “suona male” dai 53 cm in giù, la Bb4 e’ un incognita per la quale quasi tutti i diametri sono antagonisti……Proprio per questo Blesspan ha scelto un diametro intermedio di 54 cm poiché viene alleggerita l’impedenza del B4 e anche quella del A4 dandoci l’opportunità, con qualche trucchetto di “pulire” questi due toni… la distanza delle note, sopratutto nelle scale a 7 toni e dovuta a questo particolare, e quindi alla scelta di un diametro più grande. (faro’ tesoro di questa osservazione arrivata da Ale per porre miglioramenti a questo particolare).. Il Gu e stato ideato per poter essere accordato con la scala e generalmente viene accordato in G#5 – G5 o A5 in base alla scala costruita, così da poterlo suonare insieme.
Ringrazio ancora Ale e tutto lo staff Hardcase per questa bella opportunità!
Tommy

INFO BLESSPAN:


Thank you all for your attention
 .. Grazie a tutti per la vs Attenzione…

Un abbraccio…Ciaoo….

Alessio Hangcare®